Intervista a Gianluca de Benedictis

Gianluca De Benedictis, comandate provinciale della Guardia di finanza.

Prendendo spunto dalle dichiarazioni dei giorni scorsi del procuratore Amato, direi che, oltre a usura ed estorsione, che possono caratterizzare tentativi di infiltrazione, in una realtà economicamente evoluta come quella di Parma, bisogna prestare grande attenzione agli illeciti economico-finanziari.

Leggi l’articolo alla Gazzetta di Parma

Sull'autore

Avatar
Libera Parma

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi tags HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © 2020. Libera Parma