Text Size
Martedì, Ottobre 17, 2017

Il Coordinamento provinciale di Libera Parma condanna il gesto che ha condotto al danneggiamento del “Centro di documentazione sulle mafie” di Reggio Emilia. Ignoti hanno infatti infranto la vetrata della struttura aperta nel 2013 dal “Centro Sociale Papa Giovanni XXIII”, associazione alla quale esprimiamo la nostra solidarietà. Il centro, sorto grazie all'iniziativa congiunta di Comune, Regione e Libera, rappresenta uno strumento importante per diffondere la cultura della legalità, stimolare la riflessione e far conoscere i legami sempre più stretti tra fenomeni criminali e territorio.

L'atto in questione, pertanto, oltre ad essere esecrabile, è soprattutto stupido. Non spaventa, infatti, chi è stato costretto a subirlo o chi potrebbe essere il prossimo bersaglio dell'inciviltà, e determina un unico risultato: spingere chi, in ogni provincia emiliana, si batte per estirpare dalla terra la gramigna mafiosa ad operare con maggiore forza e coraggio.

Parma, lì 26/07/15

Il Coordinamento Provinciale di Libera Parma

Comunicati

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
 16 visitatori online