Text Size
Venerdì, Ottobre 20, 2017

Ilaria La Fata che lavora per il Centro Studi sui Movimenti. Ass.ne di ricerca storica e per questo ha ricevuto la richiesta da parte della Provincia di Parma. Lo scopo è di avvicinare la gente all'archivio storico.

La storia presente nell'archivio parte da circa 100 anni fa e la si può percorrere attraverso le 16.000 cartelle ivi raccolte. In queste si può riconoscere un cambio delle terminologie e di conseguenza degli approcci. La situazione ha avuto sicuramente la sua più grande evoluzione nella stagione dei movimenti degli anni '60.

Ce lo racconta Vincenzo Tradardi che è stato testimone oculare descrivendo anche un passaggio generazionale tra lui che è un testimone ai giovani storici del centro studi movimenti.

Al termine di un coinvolgente racconto sulla storia del superamento degli OPP che ha visto in Parma una posizione di alto protagonismo. Tradardi conclude invitando i ragazzi a riconoscere le nuove oppressioni e le nuove istituzionalizzazioni ed a combatterle sull'esempio della storia della Psichiatria in Italia, memore della colosale figura di Mario Tommasini col quale ha condiviso battaglie ed ideali.

 

Educazione

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
 53 visitatori online